STERILIZZAZIONE? SÍ GRAZIE! (Prima parte)

7  buoni motivi per sterilizzare il vostro cane o gatto

Care amiche di SiamoDonne, chi vive con gli animali domestici sa che in alcuni periodi dell’anno si manifestano i segni del calore ( estro ) nelle femmine di gatto e di cane.  Inoltre i maschi, stimolati dai richiami amorosi, si attivano alla ricerca delle femmine e tendono a scappare affrontando pericoli e battaglie per potersi accoppiare…tornando spesso a casa malconci e feriti o, peggio, rischiando di venire travolti e uccisi dalle automobili .

Per ovviare ai numerosi problemi che possono insorgere a seguito del manifestarsi dei calori, i veterinari tendono a proporre la sterilizzazione sia nella femmina che nel maschio, specialmente nel gatto.

Perchè STERILIZZARE?  Ecco 7 buoni motivi:

  1. Evitare le manifestazioni estrali della femmina che possono essere molto insistenti e fastidiose soprattutto se l’animale è confinato in casa (miagolii, specie notturni nella gatta e perdite di sangue nella cagna);
  2. Evitare l’arrivo di maschi intorno alla propria casa o nel proprio giardino con marcature urinarie (specialmente i gatti), litigi e zuffe;
  3. Evitare fughe da casa e lotte tra maschi con morsi, graffi, ferite, pericoli esterni quali traumi automobilistici e interventi punitivi da parte di persone insofferenti e poco amanti degli animali (percosse, lancio di sassi e talvolta addirittura fucilate o altro ancora);
  4. Evitare gravidanze indesiderate con quanto ne consegue. Si intende cuccioli da accudire dal momento dello svezzamento (che avviene a circa 1 mese di età) fino al momento di darli in adozione (non prima dei 2 mesi di età), la ricerca di famiglie adottive, etc;
  5. Evitare il rischio di non trovare una buona sistemazione per i cuccioli che, se presi da persone poco affidabili, rischiano in futuro di essere trascurati, maltrattati o addirittura abbandonati;
  6. Evitare e prevenire patologie dell’apparato riproduttivo (utero, ovaie e mammelle nella femmina, testicoli e prostata nel maschio);
  7. Evitare malessere e disagio profondo ai soggetti durante il periodo dei calori poichè, confinati in casa o comunque rinchiusi per evitare fughe e accoppiamenti indesiderati, non possono estrinsecare i propri istinti in modo naturale.

La vita che noi possiamo offrire ai nostri animali, anche nelle situazioni più fortunate, è spesso ben diversa da quella che loro farebbero se fossero liberi in natura per cui è terribilmente frustrante e fonte di ansia e sofferenza (specialmente nei maschi) il sentire intorno a sé femmine in calore e non potersi accoppiare.

La sterilizzazione non solo delle femmine ma anche dei maschi (come avviene di consuetudine nei paesi anglosassoni) diventa quindi il male minore.

(Continua…)

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Tags:

 

Autore:

Medico veterinario

Altri articoli di

 

1 Commenti

  1. maryjane84 scrive:

    d accordissimo con tutto l articolo,ho 3 cani(2 femmine e un maschio)e 3 gatti(3 femmine e un maschio)riesco a gestire abbastanza bene la situazione,ma purtroppo al una delle due micie e’ successo qualcosa,e’ rimasta incinta due volte e ha abortito feti quasi pronti ma morti e non racconto il resto che nn e’ bello,be purtroppo sono costretta a confenarla ogni calore perche non posso permettermi la sterilizzazione,i prezzi sono altissimi e nonostante siano tutti animali da canili o strada nessuno fa sconti,ma e’ una cosa molto importante,si evitano altri randagi,malattie e seccature con altri maschi!

Lascia un commento