“MEMORIAL” DI SHAUN TAN E GARY CREW

Memorial è un racconto illustrato nel quale gli straordinari disegni di Shaun Tan (celebre autore di Oggetti smarriti) si accompagnano ai testi di Gary Crew.

Terminata la grande guerra, alcuni soldati di ritorno dal fronte decisero di piantare all’ingresso del loro villaggio un piccolo albero, simbolo vivente di un ricordo indelebile. Ma in un presente nel quale il verde sta progressivamente cedendo il passo ad asfalto e cemento, nemmeno il potere di un significato profondo sembra essere in grado di salvarlo. Così alla vigilia dell’abbattimento una famiglia riunita rievoca pensieri legati alla pianta, ricordi piacevoli e malinconici che attraversano diverse generazioni, presentati al lettore dalla voce narrante del piccolo pronipote: dai bisnonni che l’hanno piantata ai genitori che se la sono goduta, la storia dell’albero si trasforma così in quella di una famiglia, ma più in generale in una vera e propria celebrazione della memoria, la cui potenza è più forte anche del tempo stesso.

L’esperienza mi ha insegnato che comprare una pubblicazione di Shaun Tan equivale ad entrare in un mondo parallelo nel quale la delusione non esiste. E anche il brevissimo Memorial conferma la tendenza. Certo, magari non siamo ai livelli di Oggetti Smarriti, forse nemmeno a quelli de L’approdo, ma quest’opera rimane un piccolo capolavoro. Le immagini sono come al solito riuscitissime e toccanti, l’attenzione ai dettagli quasi maniacale, la sperimentazione visiva sempre presente. Sfogliata l’ultima pagina ho davvero avuto la sensazione che quell’albero fosse qualcosa di importante anche per me, che quel bisnonno potesse essere il mio. Ma è giusto che sia così, la memoria è qualcosa che appartiene a tutti noi, il suo valore è immenso e intangibile, e la funzione dei protagonisti di questa storia e dei loro racconti è proprio quella di farci sentire più vicini, consapevoli e coinvolti.

Non so come Tan riesca in questa magia. Non so davvero come faccia a stimolare ogni volta con poche pagine e poche parole sensazioni così profonde e genuine. Ma sta di fatto che è così. Basta leggere le prime parole, guardare attentamente le prime illustrazioni, ed ecco che immediatamente la narrazione coinvolge ed avvolge il lettore, in un flusso continuo di delicate emozioni. E come disse qualcuno…”naufragar m’è dolce in questo mare”…

Editore: elliot – Pagine: 32 – Colori – Prezzo: € 13,50

Tags:

 

Autore:

Altri articoli di

 

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento