COLORA LA TUA VITA! COLOR-BLOCK, FLUO E NON SOLO

Via il grigiore, via libera al colore! La Primavera-Estate 2012 è coloratissima e divertente!

Abiti fantasia di Roberto Cavalli

Leatrice Eiseman, direttrice esecutiva di Pantone Color Institute, la massima autorità in tema di colore, invita a sperimentare nuovi look e combinazioni, afferma inoltre che i consumatori hanno imparato che il colore aiuta l’umore: regala entusiasmo, allegria, vitalità, per questo vestirsi in modo colorato nella bella stagione dà un senso di energia ritrovata e di ottimismo!
Pantone ha stilato un vero è proprio report sui colori di tendenza del 2012, ecco le nuove tonalità con i loro nomi ufficiali: Tangerine Tango, Solar Power, Bell Flower, Cabaret, Lavender, Sweet Lilac, Sodalite Blu, Margarita, Cockatoo, Driftwood, Starsfish.

La cromoterapia del resto non è nata oggi, ha origini antichissime: Greci e Romani conoscevano i benefici dell’esposizione alla luce solare, la medicina ayurvedica indiana riconosce il fatto che il colore dia equilibrio ai chakra, è provato che luce  e  colore influenzino lo stato d’animo e la salute, regolino il sistema immunitario, metabolico e nervoso.
Basta osservare la Natura e trarne ispirazione. La frutta, i fiori, gli animali esotici,  i fondali marini.

Una pandemia, anzi, una panoplia iridata è esplosa.

L’arcobaleno in corso investe tutto: moda, accessori, scarpe, trucco ed anche design ed arredamento.
Colori primari che si traducono in blocchi di colore, effetto pop-art.
Metallici e glitterati. Pastello e sorbetto.
La gamma dei cipriati che dal make-up passano al look.


Ed ancora, dagli anni ’80 arrivano i colori fluo, sgargianti, neon.
(che a me ricordano tanto lo stile Fiorucci e gli orologi Hip-Hop in silicone fluorescente. Tutto tornato di moda!)

Bracciali fluo H&M, come negli anni 90

Ne vediamo di tutti i colori anche per quanto riguarda il make-up :

Rossetti e gloss golosi come frutti di bosco, matite, mascara colorati, blush rosati, smalti multicolor, metallici, fluo, ombretti degni di una tavolozza da pittore! Bando ai neutri, color carne, trasparenti, “beijolini” effetto talpa!

Paint your look!

Agrumi: La “palette” per eccellenza dell’estate è altamente vitaminica e prende  tutta la freschezza e l’energia dei frutti del sole, mandarini, arance, limoni, lime. Il giallo (solar power) impera nelle sue diverse varianti e fluorescenze.
L’arancione domina per la sua versatilità, per un tocco bon-ton negli abiti, fantastico nel make-up.
Tangerine Tango è il must-have della Primavera-Estate 2012!

Trionfo botanico per il verde, in ogni nuance (margarita, cockatoo), specialmente nel tono della menta. Elegantissimo.

Il Rosso,  per accendere labbra infuocate, iridescente o mat. Grintoso e  passionale addosso.

Elisabetta Franchi, primavera-estate 2012

Colorize yourself!

Tra il rosso ed il rosa: la tinta più gettonata è il magenta, (Cabaret) un nome che ci ricorda i tubetti delle tempere e le corolle dei fiori. Così il viola intenso.  Per le amanti del rosa va alla grande il fluo e il rosa fragola, che fa tanto Big-bubble, due influenze dagli anni 80/90. In pole position rosa shocking ed il fuxia. Non da meno i rosa vintage: confetto, pastello e cipriato.

Direttamente dai fondali dei mari più incontaminati, si prendono il blu cobalto, il turchese brillante ed il  corallo, colore meraviglioso e sofisticato, che dona femminilità a chi lo indossa e valorizza l’abbronzatura.

H&M

SGN, Giancarlo Paoli

Come il cubo magico di Rubik.

Color block: un gioco colorato che utilizza le fantasie geometriche ed optical, per un look minimal dalle tinte forti. Sembra di indossare le tele di un Warhol, di un Kandinski o di un Mirò.
Incastri di righe, inserti, quadri, trapezi, strisce o accessori a contrasto e non coordinati fra loro sull’abito monocolor ed il gioco è fatto. Se siete dotate di un innato senso estetico e cromatico, siete fortunate, altrimenti bisogna fare attenzione ed imparare il Color blocking, onde evitare di assemblare un’accozzaglia peggio di un pugno  in un occhio, pur di essere trendy.

Ecco una piccola guida per scongiurare l’effetto “cacatua”:

per regola, due colori abbinati devono dare come risultato il grigio. Come ad esempio viola + arancione: seguendo lo spettro, infatti,  essi sono complementari. Magari evitate giallo, rosso e blu insieme se non somigliate abbastanza a Biancaneve! Abbinare un colore vivace ad uno più polveroso, ma della stessa gamma, non vi fa sbagliare. Così come scegliere due o tre toni forti, spezzandoli con il bianco o il nero o ancora, un cipriato come il rosa antico, per smorzare il giallo. Scarpe e borse non devono essere abbinate tra loro, in ogni caso non superate il numero di 5, 6 colori. Le scarpe in vernice fluo, accessori in pvc shock, stanno benissimo con i jeans scuri e un top a contrasto. Un altro segreto, appunto, è miscelare non solo nuance nettamente a contrasto, ma divertirsi con le stesse però in materiali diversi: mat e glitter, polvere e fluo; etc.  Se non siete sicure, iniziate a giocare con gli accessori ( tanti bracciali bangle sovrapposti e di colori diversi, occhiali da sole, foulards, borse e scarpe) 0 partire con il  trucco.

E poi passare agli abiti verrà da sè. Basta farsi l’occhio! Il color blocking vale anche per la moda uomo. Speriamo allora… nell’abbinamento perfetto!

tacchi colorati estate 2012

Brian Atwood


Giorgio Moresco-Elisheva

GAP

Miu Miu

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Tags:

 

Autore:

Amo scrivere, non solo di moda. Cool hunter per indole, semiologa per formazione. So anticipare e cogliere le tendenze, decifrare codici e linguaggi. Ho una passione per la stampa periodica, attuale ed antica, i magazine internazionali femminili e di life-style e la storia del costume. shoesaholics.style.it pinkthinktankmagazine.wordpress.com

Altri articoli di

 

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento